MANIFESTO DEI

DIVERGENTI

MANIFESTO DEI

DIVERGENTI

Alessandro Pedrazzoli - Consulenza

Mi sono laureato. Ho cercato lavoro. Ho fatto il dipendente. Con il passare del tempo, forse, avrei potuto ottenere un aumento (o un lavoro migliore).

Per come funziona il mondo sembrava non esserci un’alternativa: le persone come me (in base a famiglia, possedimenti e titoli di studio) dovevano seguire quella strada.

Ma poi ho capito che non volevo far parte della maggioranza. Il destino esiste solo per chi non prende in mano la propria vita. 

Migliaia di persone, da sempre, hanno CREATO il loro futuro. Leggi il mio manifesto. Scopri se sei come noi.

Manifesto 🏴‍☠️

La maggior parte delle persone non si pone domande. Segue il percorso prestabilito. Non cerca alternative.

I divergenti fanno l’opposto. Pensano in modo differente. Vogliono vivere diversamente. Lottano per dimostrare di essere diversi.

Vogliono il controllo della loro vita.
Vogliono la vera libertà.
Vogliono il rispetto.

E lo fanno vendendo soluzioni che migliorano il mondo. I divergenti guadagnano aiutando altre persone a risolvere i loro problemi.

PUOI FARNE PARTE?
INIZIA AD APRIRE GLI OCCHI:

Si dice che ognuno abbia il proprio ruolo nella società. Famiglie ricche, figli di papà, lauree e certificazioni per poter “salire di livello”. I divergenti se ne fregano dei ruoli: acquisiscono competenze e risolvono problemi. I divergenti NON hanno bisogno del permesso.

Per ottenere risultati straordinari bisogna fare quello che le persone ordinarie non fanno. I divergenti sanno che gli ostacoli separano i vincenti dai perdenti, e fanno ciò che serve per superarli. I divergenti abbracciano le difficoltà.

Le azioni causano reazioni, ma solo con il tempo i gesti quotidiani possono rivoluzionare la nostra realtà. I divergenti vogliono vedere il cambiamento nella loro vita. I divergenti si concentrano sul lungo periodo.

Le persone ordinarie temono il cambiamento. Vogliono mantenere lo status quo, attaccano chi esce dagli schemi. I divergenti non hanno paura di fare cose nuove, non subiscono il sistema. I divergenti sfruttano il sistema.

I divergenti non si lamentano del mondo, ma cambiano il loro mondo. Sanno che il loro futuro dipenderà dalla loro azioni. I divergenti scelgono il loro destino.

Quando spieghi che si può scegliere di agire per creare la propria indipendenza economica, alle persone ordinarie non resta che deriderti. Per loro c’è solo il sistema. Non si rendono conto che esistono già migliaia di divergenti, che ogni giorno si svegliano e vivono con le loro regole.

NON CHIEDERE il permesso.

ABBRACCIA le difficoltà.

CONCENTRATI sul lungo periodo.

SFRUTTA il sistema.

SCEGLI il tuo destino.

CREA QUALCOSA DI TUO, VIVI DIVERSAMENTE, VIVI COME VUOI.

Ti basta vendere la soluzione a un problema.

Ti identifichi anche tu con questi valori? SCARICA LO SFONDO!

Scarica il tuo sfondo per smartphone preferito! Ricorda a te stesso/a perché lotti ogni giorno (fai click, salva, imposta come sfondo).

679 risposte

  1. Il mio lavoro consiste nel risolvere problemi economici , da sempre divergente , non ho dovuto fare il salto da dipendente a professionista perché ho scelto subito, all’inizio di non voler dipendere da nessuno.

  2. Nella vita sono stato divergente, e ho vinto, più e più volte. Poi mi sono seduto a guardare le mie vittorie, ed è stato lì che mi sono lasciato abbindolare dal sistema, e mi sono perso…e ho perso.
    Ho però una certezza, la vita riserva sempre nuove opportunità, spesso sono nascoste dove tu non guardi. Almeno sino a a quando capirai che è ora di aprire nuovamente i tuoi occhi.
    Grazie Alessandro.

  3. Divergente lo sono sempre stata. Ora voglio guadagnarmi da vivere nel rispetto della mia natura e dei miei bisogni e valori

  4. Io non sono nata per essere una dipendente né tanto meno un numero. Ed è per questo che continuo a studiare ed informarmi per trovare la mia via

  5. Voglio provarci anche in questo come ho sempre fatto nella mia vita… Buttandomi a fare la qualunque per sopravvivere!

  6. Voglio attuare il cambiamento. Ho il potere di aprire la mia vita pienamente. Mi impegno ad attuare pienamente questo corso, creato da Alessandro.

  7. Io sono capace di risolvere dei problemi …ma ci sono persone che fanno parte di una lobby che mi fa un po’ paura ad esprimermi..ma tutti i giorni io invento soluzioni e voglio riuscire a trovare qualcuno che abbia fiducia in me

  8. Siamo stati creati x essere liberi, ed essere liberi vuol dire essere veri , e la verità ci rende autentici e unici.
    Tutti nasciamo con un background spesso schematizzato da retaggi limitanti , depotenzianti e autosabotanti….tiriamo la testa fuori dal guscio , rompiamo il ghiaccio x andare oltre l’orizzonte che ci hanno dipinto e inculcato nella nostra mente.
    Credo che la passione , l’amore e l’altruismo siamo i pilastri fondamentali x il cambiamento.
    Specializzarsi in una nicchia profittevole è utile , ma non basta avere delle skills o approfondire anche all’infinito x avere il massimo. L’amore è la passione profonda verso quello che si fa aiuta a trasfondere positività e benessere all’interlocutore o acquirente, così da essere fortemente persuasivi.
    Il più grande divergente della storia dell’uomo è stato “Gesù Cristo” , un vero rivoluzionario, un grandissimo maestro di vita. Nonostante fosse un oratore semplice , di umili origini e peraltro anticonformista al sistema in cui viveva , è riuscito ad entrare nella mente e nel cuore di miliardi di persone fino ad oggi , cambiando l’esistenza a chi ha abbracciato i suoi insegnamenti. Ricordiamoci che chi ha creato il mondo l’ha fatto perché era innamorato , senza l’amore è impossibile creare e dare seguito ai nostri sogni!!

  9. DIVERGENTE un termine che mi piace e rende bene l’idea, colui che è capace di vedere un problema da più punti di vista e quindi persona non comune.
    Grazie

  10. Ho sempre avuto tanti interessi, tante idee mai realizzate… e mi piace fare tante cose. Allo stesso tempo, voglio libertà, indipendenza, rispetto… e tempo per me, i miei hobby e le persone che amo. Ora che ho un lavoro dipendente, contratto indeterminato… mi va stretto.

    Sono senza dubbio una divergente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ma chi è Alessandro Pedrazzoli?

Prima saldatore in fabbrica, poi laurea, poi lavoro “da laureato”. Differenze? Pochissime. Il lavoro più sicuro, remunerativo e soddisfacente è quello che ti crei da solo. Se godi dei frutti del tuo lavoro e hai la possibilità di scegliere dove e quando lavorare, beh, allora puoi dire di aver finalmente conquistato la libertà.

Libero imprenditore digitale dal 2014, ti insegnerò a dare vita un’attività online profittevole creando contenuti online che aiutano altre persone.