Call to action (CTA): significato, esempi e 6 trucchi per ottimizzarle

Call To Action

In questo articolo ti parlerò di call to action, la famosa “chiamata all’azione” (o invito all’azione), ossia la ciliegina sulla torta per persuadere il tuo pubblico target a fare “qualcosa”.

Nello specifico ti aiuterò a capire cos’è una CTA, perché è così importante nel marketing online, e come puoi ottimizzarla sia per fare lead generation che per ottenere più conversioni.

E giusto per farti comprendere la sua importanza, ti bastai sapere che una sua semplice modifica è potenzialmente in grado di quadruplicare i tuoi risultati.

Non ci credi? Eccoti la differenza che possono comportare 11 caratteri:

call to actions ContentVerve

Questa piccola differenza ha quadruplicato i click sul pulsante! Hai compreso l’importanza dell’argomento? Ottimo, eccoti l’indice dell’articolo:

NOTA: Continuando a leggere non solo migliorerai il tuo tasso di conversione, ma comprenderai anche qual è il filo conduttore che unisce il digital marketing e il copywriting a risposta diretta.

Che cosa si intende per Call to Action (definizione)

La Call to Action (CTA) è il “comando diretto” che incita il visitatore del tuo sito web, lettore del tuo blog, osservatore dei tuoi video o follower sui social media a compiere un’azione specifica.

Comando > azione.

Questa azione può essere qualsiasi cosa, da un acquisto a un download, da un’iscrizione alla newsletter a una richiesta di contatto. In sostanza, la CTA è l’elemento finale di quel processo di persuasione che spinge un utente ad agire.

Call to action significato

Nota anche che una Call to Action può assumere diverse forme e formati, a seconda del contesto e del medium.

Può essere ad esempio un bottone — o meglio un pulsante cliccabile — all’interno di un pop up, ma può essere anche un semplice link ipertestuale all’interno del contenuto, o un’immagine, o un post sui social media.

L’esempio base di CTA è il pulsante sulla landing page di un sito web che dice “Acquista ora” o “Prenota ora”.

ATTENZIONE: So per esperienza cheCall to Action può sembrare qualcosa di superficiale, ma nota che anche del semplice testo, anche una singola parola con la finalità di migliorare la navigazione, può avere risultati decisamente inaspettati sulle conversioni.

Se vuoi convincere un cliente a “fare qualcosa” di scomodo (come inserire il numero della sua carta di credito nel tuo e commerce) ti assicuro che i dettagli sono importanti, e tra pochissimo te ne renderai conto anche tu.

L’importanza delle Call to Action nel Digital Marketing

La maggior parte delle persone associano la Call ti Action ad un negozio online, come se fossero rilevanti solo negli e commerce. Ma la verità è che hanno un’importanza cruciale in ogni ambito del digital marketing.

Di fatto ci sono Call to Action in TUTTE le attività più importanti del processo di vendita, ovunque sia richiesta un’azione al visitatore:

  • Guidano i potenziali clienti attraverso il tuo funnel di vendita. Con una CTA ben progettata, puoi guidare i visitatori del tuo sito web attraverso le varie fasi del loro percorso di acquisto, dall’attenzione all’interesse, dal desiderio all’azione.
  • Immagino tu abbia sentito parlare di inbound marketing e di creazione di contenuti. Ecco, le CTA funzionano come il punto di connessione tra i contenuti e le offerte che presenti e il tuo pubblico. Ad esempio è buona norma inserirle alla fine di un post sul blog, sia per stimolare la lettura del post successivo che per reindirizzare l’utente su un prodotto/servizio.
call to action inbound markering
  • Sono fondamentali per migliorare le metriche di coinvolgimento. Quando i visitatori del tuo sito web rispondono alle tue Call to Action, aumentano il tempo trascorso sul tuo sito, il che può portare a tassi di rimbalzo più bassi e a un migliore posizionamento nei motori di ricerca.
  • Aumentano le conversioni. Che tu stia cercando di vendere un prodotto o iscrivere le persone alla tua newsletter, una CTA efficace può incoraggiare gli utenti a compiere l’azione desiderata, aumentando così il tuo tasso di conversione. I dati della ricerca di HubSpot non lasciano dubbi:
  • Forniscono un valore misurabile. Puoi tracciare quante persone hanno cliccato su una specifica CTA, quali azioni hanno intrapreso dopo il clic e come queste azioni hanno influenzato i tuoi obiettivi di business. Questi dati possono aiutarti a ottimizzare le tue future campagne di marketing.

Ma ora dimmi… secondo te quali sono le pagine di marketing dove avvengono la maggior parte delle conversioni?

Sono le Landing Page in tutte le loro varianti (dalla squeeze page alla sales page).

Ecco, ogni landing page deve obbligatoriamente contenere delle Call to Action, o non genererebbe nessuna conversione! La loro progettazione e ottimizzazione devono essere una parte essenziale della tua strategia di marketing.

Non preoccuparti di questo, nel prossimo capitolo capirai su quali elementi devi concentrarti.

I 6 elementi Chiave di una Call to Action di Successo

Creare una Call to Action (CTA) di successo non è un compito semplice. Richiede una comprensione chiara del tuo pubblico, dei tuoi obiettivi di business e dell’azione che desideri che il tuo pubblico compia. Ecco alcuni elementi chiave da considerare quando crei una CTA di successo:

  • Un obiettivo ben definito – Ogni Call to Action dovrebbe avere un obiettivo chiaro. Che si tratti di generare lead, fare vendite, promuovere un evento o aumentare la consapevolezza del brand, devi sapere esattamente cosa vuoi che la tua CTA realizzi.
  • Un messaggio chiaro e conciso – Come abbiamo discusso nel capitolo precedente, il messaggio della tua Call to Action è fondamentale. Deve essere breve, diretto e azione-oriented. Gli utenti devono capire immediatamente cosa devono fare e perché dovrebbero farlo. Evita il gergo e le frasi complesse: i tuoi potenziali clienti devono essere sicuri di quello che stanno facendo
  • Design che attira l’attenzione – Il design della tua Call to Action deve attirare l’attenzione degli utenti e invitarli a cliccare. Questo potrebbe includere l’uso di colori vivaci, grandi pulsanti o icone visive. Ricorda, la tua Call to Action deve distinguersi dal resto del contenuto.
bottone call to action
  • Posizionamento strategico – Dove posizioni la tua Call to Action può avere un grande impatto sulla sua efficacia. Idealmente, dovrebbe essere posizionata dove gli utenti la vedranno facilmente. Questo potrebbe essere in cima alla pagina, al centro o alla fine di un post del blog.
  • Senso di urgenza – Creare un senso di urgenza può incoraggiare gli utenti a compiere l’azione desiderata subito, piuttosto che rimandare. Puoi farlo utilizzando frasi come “Offerta a tempo limitato” o “Agisci ora”.
  • Offerta di valore – I potenziali clienti saranno più propensi a rispondere alla tua Call to Action se ritengono che ciò porterà loro un beneficio tangibile. Quindi, assicurati di comunicare chiaramente il valore della tua offerta.

Ricorda, una Call to Action di successo non si limita a indicare all’utente cosa fare. Essa crea un senso di urgenza, comunica il valore dell’azione proposta e fornisce un percorso chiaro e facile da seguire.

Tenendo presente questi elementi chiave, sarai in grado di creare CTA efficaci che guidano il cliente verso l’azione desiderata e contribuiscono al successo della tua strategia di marketing.

Dove inserire le tue CTA a seconda della tipologia

La Call to Action è uno strumento versatile, che può essere utilizzato in vari modi, pur mantenendo l’obiettivo di guidare gli utenti verso un’azione desiderata.

Ecco alcuni dei tipi più comuni di CTA:

Call to Action di Lead Generation

Sono usate per incoraggiare gli utenti a fornire le loro informazioni di contatto (di solito un semplice indirizzo email) in cambio di qualcosa di valore, come un eBook gratuito, un webinar o un preventivo gratuito.

Esempi tipici includono “Scarica il nostro eBook gratuito”, “Iscriviti per un webinar gratuito” o “Ottieni un preventivo gratuito”. Devono essere immediatamente visibili (above the fold)

above the fold

Call to Action di Iscrizione

Sono usate per incoraggiare gli utenti a iscriversi a un servizio, una newsletter, un webinar o un evento. Esempi comuni includono “Iscriviti ora”, “Prenota il tuo posto” o “Unisciti a noi”.

Devono sempre essere immediatamente visibili, così come deve essere chiara la necessità di inserimento delle informazioni di contatto.


Call to Action di Download

Sono usate per incoraggiare gli utenti a scaricare un contenuto digitale, come un eBook, un white paper o un’app. Esempi tipici includono “Scarica ora”, “Ottieni il tuo eBook gratuito” o “Prova la nostra app”.

Devono essere immediatamente visibili, specialmente da smartphone.


Call to Action di Acquisto

Questa è probabilmente la tipologia di più comune. Le Call to Action di acquisto sono usate per incoraggiare gli utenti a comprare un prodotto o un servizio.

Esempi tipici includono “Acquista ora”, “Aggiungi al carrello” o “Risparmia il 20% oggi”.

Call to action ecommerce

La posizione ideale dipende dalla tipologia di sales page: in un negozio di prodotti online (come Amazon) deve essere immediatamente visibile. Al contrario, in una sales page “lunga” (long form sales letter) dovrebbe essere alla fine dell’argomentazione.


Call to Action di Social Sharing

Sono usate per incoraggiare gli utenti a condividere il tuo contenuto sui loro canali social. Esempi comuni includono “Condividi su Facebook”, “Twitta questo” o “Pinna su Pinterest”.

Tipicamente sono inserite dopo il contenuto, e il motivo è seplice: solitamente al visitatore serve un motivo per condividere e, a meno che non ci sia un premio (es. regaolo in cambio alla condivisione) l’apprezzamento del contenuto spesso è motivo sufficiente.

Perché quindi alla fine? Perché il visitatore legge (o guarda) e se apprezza forse di condividere.


Call to Actin di Learn More

Sono usate per incoraggiare gli utenti a saperne di più su un prodotto, un servizio o un argomento. Esempi comuni includono “Scopri di più”, “Leggi di più” o “Esplora”.

Inseriscile sempre dopo aver condiviso abbastanza informazioni per interessare il lettore, o perlomeno incuriosirlo.

Ricorda, il tipo di Call to Action che scegli dovrebbe dipendere dagli obiettivi specifici della tua campagna di marketing. Che tu stia cercando di aumentare le vendite, generare lead o aumentare la consapevolezza del tuo brand, c’è una CTA che può aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo.

Esempi di Call to Action Efficaci

Come avrai capito ogni azienda ha bisogno di ottimizzare le Call to Action, ed esaminare gli esempi di successo può fornirti la giusta ispirazione e idee per la creazione delle tue.

Ecco alcuni esempi di Call to Action utilizzate per la vendita di prodotti e servizi che hanno ottenuto ottimi risultati:

Netflix
Netflix usa una Call to Action semplice ma efficace sulla sua pagina di destinazione: “Tutto ciò che ami a soli 5,49€ > Scopri di più”. Questa CTA è efficace perché offre un valore tangibile a un prezzo percepito come molto basso.

Call to Action Netflix

Dropbox
Dropbox usa una Call to Action molto chiara e diretta in seguito a un messaggio inequivocabile: “Collabora sui contenuti ovunque e in qualsiasi momento > Inizia ora”.

Call to Action Dropbox

Evernote
Evernote usa una Call to Action che comunica chiaramente il valore del loro prodotto: “Controlla il tuo lavoro, organizza la tua vita, ricorda tutto”. È un messaggio molto efficace per il target di riferimento, focalizzato sugli innegabili benefici del prodotto.

Call to Action Evernote

HubSpot
HubSpot offre una varietà di risorse gratuite sul suo sito web, ognuna con la propria Call to Action. in questo caso hanno deciso di offrire una scelta, utilizzando due diversi pulsanti… anche se entrambi hanno il medesimo obiettivo e si basano sullo stesso vantaggio: “Grow better with HubSpot”.

Call to Action HubSpot

Airbnb
Airbnb usa una Call to Action che incoraggia gli utenti a esplorare le loro opzioni: “Gli alloggi più amati agli ospiti > Inizia a esplorare”. Questa CTA è efficace perché invita l’utente a interagire con il sito e scoprire ciò che Airbnb ha da offrire, e al tempo stesso lo stimola in anticipo all’avventura (come direbbe Cialdini, lo “pre-suade”) utilizzando la parola “Esplorare”.

Call to Action AirBnb

Ogni esempio sopra riportato mostra come un messaggio chiaro, un design accattivante e un’offerta di valore possono creare una Call to Action efficace.

Quando creerai la tua, considera cosa ha funzionato per queste aziende di successo e come potresti incorporare elementi simili nella strategia.

Misurare i Risultati della tua Call to Action

Dopo aver creato e implementato la tua Call to Action, il prossimo passo cruciale è misurare i suoi risultati. Questo ti aiuterà a capire se la tua CTA sta raggiungendo i suoi obiettivi e dove potrebbe essere necessario apportare modifiche.

Ecco come puoi misurare i risultati:

  • Click-Through-Rate (CTR) – Il click-through rate è la percentuale di persone che vedono la tua CTA e fanno effettivamente clic su di essa. Un CTR più alto indica che la tua Call to Action è efficace nel catturare l’attenzione del tuo pubblico e spingerli all’azione.
Click Through Rate
  • Conversion Rate – Il conversion rate (tasso di conversione) è la percentuale di persone che fanno clic sulla tua Call to Action e completano l’azione desiderata, che potrebbe essere l’iscrizione a una newsletter, l’acquisto di un prodotto o la registrazione per un webinar. Un tasso di conversione più alto indica che è efficace nel convincere le persone a compiere l’azione desiderata.
  • Feedback degli Utenti – Infine, non dimenticare di ascoltare il feedback diretto dei tuoi utenti. Potrebbero avere suggerimenti preziosi su come migliorare la tua CTA o potrebbero condividere perché hanno scelto di fare clic o di non fare clic.

Misurare i risultati della tua CTA non è solo un modo per tenere traccia del successo, ma anche un’opportunità per apprendere e migliorare. Utilizza queste metriche e feedback per affinare la tua CTA e renderla ancora più efficace nel tempo.

Ricorda che l’eventuale modifica di una Call to Action non è una mai una sconfitta. E quando diventa una necessità la puoi vedere come una vittoria: significa che hai compreso “un po’ di più” i tuoi clienti.

Test e Modifiche: Il Segreto per una CTA di Successo

Ricorda, il segreto per una Call to Action di successo non è trovare la “formula magica” perfetta, ma è il processo continuo di test, apprendimento e adattamento. Con il tempo e l’attenzione, puoi creare una CTA che risuona con il tuo pubblico e li spinge all’azione.

Ecco come puoi utilizzare test e modifiche:

Test A/B

Il Test A/B è una tecnica comune per testare l’efficacia delle Call to Action. Questa tecnica implica la creazione di due versioni diverse e l’invio di queste versioni a due gruppi diversi di utenti. Puoi quindi confrontare i risultati per vedere quale versione ha ottenuto un tasso di conversione più alto.

NOTA: puoi approfondire l’argomento A/B test su questo articolo di Optimizely


Cambia il Linguaggio

Il linguaggio che usi nella tua Call to Action può avere un grande impatto sulla sua efficacia. Prova a modificare il linguaggio per vedere se una frase diversa o un tono diverso risuona meglio con il tuo pubblico.


Varia il Design

Il colore, la dimensione e la posizione della tua Call to Action possono influenzare quanto sia notata dagli utenti. Sperimenta cambiamenti nel design per vedere cosa cattura meglio l’attenzione del tuo pubblico.

Conclusione

In conclusione, le Call to Action non sono solo un elemento fondamentale nel marketing, ma il motore che guida i potenziali clienti attraverso il funnel di vendita… e ti assicuro che le persone DEVONO essere guidate, specialmente in questo periodo della storia caratterizzato dalla poca attenzione e dalla ante distrazioni.

Ricorda però che non esiste una formula magica per una CTA di successo. Ogni pubblico è diverso, e ciò che funziona per uno potrebbe non funzionare per un altro. L’importante è rimanere flessibili, essere disposti a imparare e adattarsi, e continuare a lavorare per migliorare.

Tuttavia se utilizzerai i elementi chiave di cui ti ho parlato nell’articolo ed eseguirai dei test di ottimizzazione, allora capirai che le “chiamate all’azione” sono delle fantastiche alleate nella battaglia alla persuasione.

Grazie dell’attenzione,
Alessandro

P.S. Persuasione? Convincere le persone a fare qualcosa?

Le Call to Action sono un semplice ingranaggio. L’unico vero segreto per generare traffico, lead clienti e conversioni è saper utilizzare il Copywriting (nella pratica…).

Ti interesserà anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Crea qualcosa di tuo, vivi diversamente, vivi come vuoi

Ti basta VENDERE la SOLUZIONE a un problema!